Formazione docenti: CLIL e lingue straniere!

In questi giorni si sta affrontando sempre più il tema della formazione dei docenti in lingua straniera.

Uno degli aspetti che verrà messo in campo dal MIUR è la formazione CLIL, inteso come insegnamento in lingua di una materia non linguistica, per cui saranno coinvolti:

- Infanzia e Primaria: 45.000 docenti per raggiungere almeno il B1, di cui 10 mila saranno formati per il CLIL

- Secondaria di I grado: 10.000 docenti da portare al livello B2 e 15.000 per il CLIL

- Secondaria di II grado: 30.000 docenti da portare al C1 e 20.000 da portare al CLIL

 

Ma ad oggi cosa prevede la normativa CLIL?

La normativa fino al 2012 è riscontrabile sul sito del MIUR dedicato al CLIL. L’ultima circolare MIUR del 2014 riassume quanto previsto, cioè che per accedere ai corsi CLIL è necessaria la certificazione linguistica C1, oppure B2 se quest’ultima si otterrà durante il corso CLIL. Prevede inoltre che i corsi universitari CLIL, per rilasciare il titolo richiesto, dovranno essere di ameno 20 CFU e dovranno ottemperare ad un programma ben definito.

 

Alla luce di queste novità è sempre più utile conseguire la certificazione linguistica, sia per accedere ai percorsi MIUR che ai percorsi universitari CLIL. In tal senso è possibile verificare qui le certificazioni riconosciute, tra cui PEARSON-LCCI, la certificazione erogata da CFIscuola con corso in e-learning ed esame in presenza in tutta Italia.

VAI AI CORSI DI LINGUE!

 

Continua a seguirci, ti aggiorneremo sulle novità in materia!

Newsletter

Commenti degli iscritti ai corsi

Dicono di noi

Seguici su Facebook

© 2016 CFISCUOLA - Consorzio Ferrara Innovazione
Società Consortile a. r.l. - Via Maverna, 4 - 44122 Ferrara – C.F. e P.IVA 01149540385 - Tel. 0532783561 Fax 0532783499
Iscrizione Camera di Commercio di Ferrara n. 135502 – Reg. Impr. 01149540385 - Capitale Sociale € 36.400,00